Cambio al vertice per MPI Italia ed una Meetica Convention da ricordare

Cambio al vertice e nuovo board per MPI Italia. In occasione della XXVII convention MPI – MEETICA, appena conclusa a Treviso presso il Best Western Premier BHR, è stata formalizzata la presidenza di Elisabetta Caminiti, che succede a Mauro Bernardini.
La tre giorni di MEETICA, il cui nome nasce da una originale sintesi del desiderio e della necessità di incontrarsi (to meet) e di confrontarsi secondo i principi dell’etica, è iniziata nel segno del team building. “Quando ci si incontra si cambia il mondo” recita la traduzione dello storico ed efficace slogan di MPI che abitualmente apre i lavori. Su queste basi, dopo l’assemblea, si è scatenata una corsa lungo le strade affascinanti del centro storico di Treviso alla ricerca degli ingredienti del Tiramisù. Fiore all’occhiello culinario del territorio che ha ospitato l’evento. Obiettivo è, infatti, anche quello di promuovere, in giro per l’Italia, anno dopo anno, realtà che hanno tanto da offrire con il turismo, sia business che leisure. Tutto organizzato con il sostegno economico della Regione Veneto e la collaborazione del Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso.

Venerdì, serata nel segno dei fiori. Ingresso vietato nel Park Hotel Villa Fiorita a chi non ne indossava almeno uno. Così tutti, con addobbi floreali, hanno potuto assaporare le specialità della cucina veneziana e trevigiana dando vita ad una simpatica sfida culinaria accompagnata da intrattenimenti eleganti e sorprendenti.
Sabato mattina, dopo i classici saluti delle istituzioni locali, sono iniziati i lavori con i primi interventi, moderati dal presidente di Ediman Marco Biamonti, di imprenditori veneti che hanno evidenziato l’importanza di un’azione dei privati per sopperire alle lentezze ed alle difficoltà economiche delle pubbliche amministrazioni.

Poco dopo il Keynote Speaker, Julius Solaris, ha letteralmente incollato alle sedie tutti i presenti. “Bisogna far capire a chi non ha partecipato ad un evento che si è perso qualcosa di unico, di straordinario (FOMO – Fear Of Missing Out)”. L’effetto sarà quello di coinvolgerlo per l’evento successivo al quale non potrà rinunciare. Durante l’incontro Solaris ha giocato anche sul concetto di Experience declinato con interpretazioni avvincenti, sviluppate da chi ha vissuto tra Bari, Londra e Las Vegas portando con sé un bagaglio culturale da condividere con entusiasmo.
Proprio l’entusiasmo e le competenze hanno caratterizzato i tre successivi incontri tenuti, in contemporanea, da Adriano Giannini, Rule breaker, Founder Narrafood, Giangiacomo Ollari, Independent Creative director, Founder of Panca, e Angeles Moreno, Chair European Advisor Council di MPI, punto di riferimento internazionale per tutti Capitoli europei, ed indispensabile trait d’union con la casa madre negli Stati Uniti.

Chiusura dei lavori con Andrea “Zorro” Zorzi che non ha deluso le, alte, aspettative legate al suo intervento. Il pallavolista, pluricampione del mondo, ha illustrato interessanti paralleli fra il mondo dello sport e quello delle aziende soprattutto dal punto di vista delle esperienze personali e dei rapporti con i capi o con i colleghi. Un intervento che ha attirato numerose domande da parte del pubblico a testimonianza dell’interesse suscitato. “È importante comprendere quando è arrivato il momento di interrompere un’attività per dedicarsi ad altro, soprattutto quando si ha avuto tanto successo”, ha concluso Zorzi che ha così sintetizzato il suo passaggio da star mondiale dello sport prima all’attività di giornalista e poi a quella di attore teatrale.
La giornata si è conclusa con una cena di grande atmosfera con cibo, profumi e colori perfettamente accompagnati dal suono dei violini, da un coro e da un balletto, tutti al femminile, nella suggestiva location della ex Chiesa di San Teonisto.

Domenica nel segno degli Esami per la Certificazione Professionale in Meeting Management, CMT/CMS/CME, ma anche nel segno del vino e dell’aviazione storica con la visita alle cantine sotterranee di Villa Sandi, tra storia del prosecco e un accenno di storia della seconda Guerra Mondiale. Conclusione con un originale chic-nic, con i prodotti tipici del territorio, presso il campo di aviazione Francesco Baracca, nell’hangar Bessonneau con gli ospiti accolti da due attori sui trampoli, vestiti con mongolfiere, e dal volo acrobatico di aerei storici.
Si gode il successo della convention, con un occhio già proiettato al futuro, la neoeletta presidente Elisabetta Caminiti: “Abbiamo lavorato come un vero team, in piena armonia. Ed è stato questo il segreto del successo di MEETICA. Ringrazio tutto il Direttivo e lavoreremo ancora affinché questo splendido lavoro di squadra possa essere preso come esempio per le collaborazioni fra associazioni che permetteranno di intraprendere un percorso di crescita costante”.

In chiusura i ringraziamenti a Giovanna Lucherini per gli anni dedicati alla vita dell’associazione e nel direttivo; in qualità di Past President continuerà a portare il suo contributo nel gruppo di lavoro EAC (European Advisory Council) di MPI.

L’associazione dimostra, inoltre, di sapere programmare con anticipo e così i complimenti vanno anche ad Enrico Jesu, President Elect, che ha offerto il suo essenziale contributo all’organizzazione MEETICA, grazie anche al legame con il territorio, e comincerà subito a prepararsi per la nuova avventura del prossimo anno.

NUOVO DIRETTIVO MPI ITALIA – Dal 1° Luglio 2018 al 30 Giugno 2019

President – Elisabetta Caminiti
President Elect – Enrico Jesu
Past President – Mauro Bernardini
VP Communication – Alessia Di Raimondo
VP Education – Luca Vernengo
VP Finance – Maddalena Milone
VP Membership – Giuseppina Cardinale
VP Sponsorship – Carolina Santarelli
VP Student – Luca Gangemi

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*